Bambini a rischio

Bambini a rischio

N. Progetto 038/P

Località Distretto di Napak, Karamoja, Kampala e altre aree urbane

Durata gennaio 2013 – dicembre 2015

Obiettivo generale
contribuire alla riduzione dei bambini e famiglie Karimojong che vivono nelle strade dei centri urbani ugandesi.

Obiettivi specifici
1. reintegrazione sostenibile dei bambini di strada Karimojong e delle loro famiglie;
2. rafforzare i sistemi operativi e le strutture per la tutela dell'infanzia nelle aree target;
3. incrementare il coinvolgimento dei bambini nei processi decisionali che riguardano il loro benessere a livello economico, politico e sociale;
4. sviluppare, rafforzare ed implementare le politiche e i programmi riguardanti i bambini di strada a livello locale e nazionale;
5. coordinamento del consorzio (rivolto solo ad ANNPCAN, agenzia leader).

Descrizione attività

Obiettivo 1:
reintegrazione sostenibile dei bambini di strada Karimojong e delle loro famiglie

Attività A:
invio di operatori sociali a Kampala per supportare i partner nelle missioni di soccorso dei bambini dalla strada;

Attività B:
invio di operatori sociali a Kampala per supportare i partner nelle prime fasi del processo di riabilitazione dei bambini di strada;

Attività C:
accoglienza e registrazione dei bambini in Karamoja;

Attività D: ricongiungimento familiare, valutazione socio economica della famiglia, orientamento comunitario ed individuale;

Attività E:
visite di monitoraggio, supporto materiale e psicologico;

Attività F:
Riabilitazione e trasferimento dei bambini di strada creando un ambiente adatto alla coesistenza dei bambini e alla vita pacifica con il resto della comunità.


Obiettivo 2:
rafforzare i sistemi operativi e le strutture per la tutela dell'infanzia nelle aree target

Attività A:
organizzazione bimestrale di riunioni di coordinamento;

Attività B:
discussioni pubbliche e visioni di video educativi sui rischi relativi alla vita di strada.

Obiettivo 3:
incrementare il coinvolgimento dei bambini nei processi decisionali che riguardano il loro benessere a livello economico, politico e sociale

Attività A:
campo psico-sociale per i bambini coinvolti nel progetto.

Risultati ottenuti
44 persone registrate durante le missioni di soccorso a Kampala: 22 adulti e 22 bambini.
191 persone accolte e reintegrate da C&S dall'inizio del progetto, di cui 153 bambini e 38 adulti.
71 famiglie rintracciate e reintegrate.
Visite a domicilio di approfondimento sulla condizione delle famiglie reintegrate.
4 bambini reintegrati sono stati iscritti alla Scuola Materna di Matany.
Acquisto di sementi e attrezzi da lavoro per 14 famiglie precedentemente reintegrate.
Iscrizione scolastica e fornitura di materiale scolastico quale uniformi, cancelleria e pagamento delle spese scolastiche per 10 bambini precedentemente reintegrati.
1 bambina precedentemente reintegrata è stata sottratta alla pratica delle spose bambine.
38 bambini senza famiglia sono stati iscritti a scuola (boarding school).
Contributi per la nascita di start-up forniti a 5 famiglie di returnees.
È stato avviato un corso di business per la creazione di start-up IGA con 22 partecipanti.
Fornitura di materiale ludico-ricreativo alle scuole.
Sono stati effettuati incontri periodici con la comunità con l'obiettivo di illustrare i pericoli delle migrazioni e degli incontri di coordinamento con le autorità locali per la presentazione degli sviluppo e lo scambio di buone pratiche.
174 persone (121 bambini e 53 genitori) hanno partecipato ai 2 campi di supporto psico-sociali

Beneficiari diretti
191 persone accolte e reintegrate presso le comunità di appartenenza.

Beneficiari indiretti
Famiglie e comunità a Kampala e in Karamoja collegate ai bambini di strada.

Supporta la nostra attività in Italia e in Uganda