Navigando il sito africamission.org, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.
OK
Africa Mission - Cooperazione e sviluppo
 
Bilancio Sociale | Contatti | Links  
   Facebbok | Africamission Twitter | Africamission
 
   
     
Dona Adesso  

diventa-volontario

 

5xMille


Un laboratorio veterinario per le comunità pastorali Karamojong

- Scheda Progetto -

N. Progetto: 010/P

Località: Regione del Karamoja, Nord Est Uganda

Durata: Biennale 2005 – 2007 rinnovato 2012; rinnovato 2013-2017.

Seguono le attività generali in cui è stato impegnato il laboratorio:
• Attività diagnostica: servizi diagnostici per le principali patologie presenti sul territorio (esecuzione di esami sierologici, parassitologici e batteriologici).
• Prognosi e trattamento di infezioni e patologie bovine ed ovicaprine.
• Servizi di consulenza ed assistenza tecnica ad allevatori ed autorità veterinarie distrettuali in materia di gestione e produttività del bestiame.
• Indagini e studi epidemiologici in collaborazione con il distretto.
• Attività di sensibilizzazione ed educazione sanitaria rivolta alle autorità veterinarie distrettuali ed alla popolazione attraverso l’impiego di sensibilizzatori ed opinion leaders.
• Attività di formazione di assistenti veterinari di villaggio (Community Animal Health Workers).
• Fornitura di farmaci, vaccini e kit veterinari agli allevatori.
• Attività di supporto agli uffici veterinari dei Distretti del Karamoja e alla FAO.
• Fornitura di sevizi veterinari e di consulenza per le comunità del Karamoja.

Risultati 2015:
Oltre alle attività sopraelencate e a quelle relative all’analisi acqua dei pozzi perforati/riabilitati il laboratorio è stato impegnato nei progetti che seguono.
Progetto Getaway Center:
formati 88 studenti sulle tecniche di gestione della salute animale.
Vaccinazioni animali:
• 22183 bovini vaccinati contro FMD (foot and mouth desease);
• 46874 bovini vaccinati contro CBPP (contagious bovine phreneumonia);
• 24462 caprini vaccinati contro CCPP (contagious caprine phreneumonia);
• 52900 ovini vaccinati contro PPR (peste des petit ruminant).
Trattati 189 capi di bestiame malati e trattamento contro i vermi per 24 capi.
Formazione di 35 paraveterinari.

Progetto UNDP:
Trattamento a 30470 bovini contro la trypanosomosis nei distretti di Nakapiripirt e Amudat
Distribuite 200 trappole per la mosca tse-tse nei distretti di Nakapiripirt e Amudat
Vaccinazioni animali:
• 40812 bovini vaccinati contro FMD (foot and mouth desease) nel distretto di Amudat
• 42911 bovini vaccinati contro LSD (lumpy skin desease): nel distretto di Nakapiripirit.

Beneficiari totali: per il numero si rimanda ai vari progetti di riferimento.

Cronistoria:

Anno 2014
Risultati
Il laboratorio è stato impegnato nella formazione teorico-pratica per paraveterinari per 6 mesi di ragazzi tra i 15 e i 35 anni del progetto “Centro di formazione C&D”. Da fine gennaio ad aprile sono stati formati 18 ragazzi Da metà giugno un secondo gruppo di ragazzi (costituito da 28 partecipanti) è stato reclutato e formato entro fine dicembre.
Il laboratorio veterinario è stato inoltre coinvolto nel progetto “Miglioramento delle capacità di gestione dei rischi causati da disastri naturali e rafforzamento delle capacità delle comunità del Karamoja di far fronte ad essi” per la vaccinazione del bestiame, dopo il verificarsi di alcuni focolai: vaccinate 161.241 mucche contro la “LSD” e “CBPP”(pleuropneumonia) nel distretto di Amudat.
Beneficiari totali: per il numero si rimanda ai vari progetti di riferimento.

Anno 2013
Risultati
A fine agosto 2013 e’ stato firmato con il Ministero dell’Agricoltura (MAAIF) un documento intitolato KVL (Karamoja Veterinary Laboratory) Exit stratey/ LDS (Livestock Disease Surveillance) handover che descrive una strategia di sviluppo ed ampliamento del laboratorio veterinario che prescinda dal supporto di C&D-Africa Mission. Questo documento rappresenta un’espansione dell’MoU (Memorandum of Understanding) firmato con il MAAIF.
Il laboratorio di Moroto si è occupato delle attività riguardanti il progetto di riduzione del rischio di disastri per le comunità pastorali in Karamoja (Uganda) e in nord Pokot (Kenia); in particolare, attività relative alla salute animale e riguardanti LDS, incluso un progetto bozza compilato dal ministero dell’Agricoltura, un corso di aggiornamento sull’epidemiologia partecipata e sulla sorveglianza delle malattie del bestiame a livello comunitario per le autorità governative locali, compilazione di un sommario tecnico riguardante LDS. Per ulteriori dettagli si rimanda al progetto relativo.
Beneficiari totali: per il numero si rimanda ai vari progetti di riferimento.

Anno 2012
Risultati
Il laboratorio di Moroto si è occupato delle attività riguardanti il progetto di riduzione del rischio di disastri per le comunità pastorali in Karamoja (Uganda) e in nord Pokot (Kenia); in particolare, attività relative alla salute animale e riguardanti LDS, incluso un progetto bozza compilato dal ministero dell’Agricoltura, un corso di aggiornamento sull’epidemiologia partecipata e sulla sorveglianza delle malattie del bestiame a livello comunitario per le autorità governative locali, compilazione di un sommario tecnico riguardante LDS. Per ulteriori dettagli si rimanda al progetto relativo.
Beneficiari totali: per il numero si rimanda ai vari progetti di riferimento.

Anno 2011
Risultati
Il laboratorio di Moroto si è occupato delle attività riguardanti il progetto di riduzione del rischio di disastri per le comunità pastorali in Karamoja (Uganda) e in nord Pokot (Kenia) attraverso l’organizzazione della formazione degli Uffici Veterinari Distrettuali, dei 10 facilitatori e dei 10 membri dei comitati, le analisi dei campioni del sangue del bestiame (4.500 test effettuati), nell’organizzazione di incontri con le parti interessate sulla sorveglianza delle malattie del bestiame e su CMDRR (Gestione della comunità della riduzione dei rischi di disastro) e nella realizzazione di una brochure informativa e di manuali di formazione su Epidemiologia Partecipata.
Il laboratorio ha inoltre svolto attività di supervisione e coordinamento nel progetto “Operazione per la vita delle comunità Pokot - vaccinazioni Amudat” dove sono stati vaccinati 70.233 capi di bestiame e somministrati 12.110 dosi di antibiotico e multivitamine.
Il laboratorio ha ospitato nel novembre 2009-febbraio 2010 la presenza di una stagista laureanda in veterinaria, Chiara Lolli, di Perugia, che nel 2011 ha discusso una tesi dal titolo “Studio della relazione uomo-animale in rapporto alla diffusione di alcune malattie del bestiame in Karamoja, Uganda”.
Beneficiari totali: per il numero si rimanda ai vari progetti di riferimento.


Anno 2010
Risultati
Il laboratorio di Moroto si è occupato delle attività riguardanti il progetto di riduzione del rischio di disastri per le comunità pastorali in Karamoja (Uganda) e in nord Pokot (Kenia) attraverso l’organizzazione della formazione degli Uffici Veterinari Distrettuali e dei facilitatori.
Il laboratorio è stato coinvolto nel progetto di consolidamento delle attività relative all’acqua e al bestiame e di miglioramento del sistema in risposta alle emergenze dovute alle periodiche siccita’ in Karamoja e nord Pokot attraverso le analisi dei campioni del sangue del bestiame(4.084 test effettuati), la formazione dei paraveterinari (35 operatori formati), la realizzazione e distribuzione di bollettini mensili ai dipartimenti veterinari distrettuali (DVD) dei sette distretti della Karamoja e la realizzazione di una pubblicazione finale sulle indagini epidemiologiche.
Beneficiari totali: per il numero si rimanda ai vari progetti di riferimento


Anno 2009
Risultati

• Nell’ambito del progetto d’emergenza in risposta alle siccità periodiche nei distretti di Moroto e Nakapiripirit (cod. prog. 007/E) il laboratorio è stato impegnato nell’attività d’analisi chimica, fisiologica e batteriologica dei campioni d’acqua; la pubblicazione di bollettini mensili sui risultati ottenuti da tale attività; il prelievo di campioni di animali, mucche, capre e pecore, provenienti da allevamenti dei distretti di Moroto e di Nakapiripirit; l’organizzazione della formazione per paraveterinari.
• Nell’ambito del progetto di consolidamento delle attività relative all’acqua e al bestiame e al miglioramento del sistema in risposta alle emergenze dovute alle periodiche siccità in Karamoja e nord Pokot il laboratorio è stato impegnato nelle attività di analisi dei campioni animali.
• Nell’ambito del progetto di formazione di 100 paraveterinari e distribuzione di kit e sementi agricole il laboratorio è stato impegnato nell’attività relative ai corsi di formazione dei paraveterinari.
Beneficiari totali: oltre 3.000 persone (stima per difetto)
Beneficiari indiretti la popolazione della regione del Karamoja.


Anno 2008
Risultati
• Realizzazione seconda annualità di un progetto messo a punto e finanziato da C&S per la prevenzione ed il controllo delle zoonosi nel Distretto di Moroto.
• Nell’ambito del progetto d’emergenza in risposta alle siccità periodiche nei distretti di Moroto e Nakapiripirit (cod. prog. 007/E) il laboratorio è stato impegnato nell’attività d’analisi chimica, fisiologica e batteriologica dei campioni d’acqua prelevati da 199 fonti; la pubblicazione di 3 bollettini mensili sui risultati ottenuti da tale attività; il prelievo di 241 campioni di animali, mucche, capre e pecore, provenienti da allevamenti dei distretti di Moroto e di Nakapiripirit; l’organizzazione di due corsi di formazione per paraveterinari per 35 persone (14 partecipanti provenienti dal distretto di Moroto, 21 da quello di Nakapiripirit) per la durata di 15 giorni ciascuno. Ogni partecipante, al termine del corso, ha ricevuto un kit veterinario e una bicicletta per facilitare gli spostamenti.
• Attività di supporto nella formazione dei beneficiari individuati nel progetto di avicoltura a Lokopo, in collaborazione con Unicef.
• Fornitura di sevizi veterinari e di consulenza per le comunità del Karamoja.
Beneficiari totali stimati: oltre 3.600 persone
Beneficiari indiretti la popolazione del Distretto di Moroto, Nakapiripirit e Kotido.

CONTROLLO E PREVENZIONE DELLA ZOONOSI - sottoprogetto
Cod. 010E/P Località: Distretto di Moroto – Karamoja
Partner Locale: Ufficio di medicina veterinaria del distretto di Moroto; ospedale di Moroto; ospedale di Matany; mattatoi di Moroto.
Durata: 2007 - biennale
Beneficiari diretti: 600 allevatori del distretto di Moroto
Risultati ottenuti:
- 262 capi di bestiame analizzati – 225 (85.8%) di mucche adulte; 37 (14.2%) di buoi adulti di 8 villaggi di 4 sottocontee di Nadunget, Rupa, Katikekile e Ngoleriet del distretto di Moroto;
- 62 capi (pari al 23.7%) sottoposti al test della brucellosi e tubercolosi – 4 risultati positivi (6,4%);
- 200 capi (pari al 76,3%) sottoposti al test della brucellosi – 34 risultati positivi (17%).
Beneficiari progetto zoonosi: 600 persone


Anno 2007
Risultati
• Realizzazione prima annualità di un progetto messo a punto e finanziato da C&S per la prevenzione ed il controllo delle zoonosi nel Distretto di Moroto.
• Attività diagnostica: servizi diagnostici per le principali patologie presenti sul territorio (esecuzione di esami sierologici, parassitologici e batteriologici)
• Prognosi e trattamento di infezioni e patologie bovine ed ovicaprine
• Servizi di consulenza ed assistenza tecnica ad allevatori ed autorità veterinarie distrettuali in materia di gestione e produttività del bestiame
• Indagini e studi epidemiologici in collaborazione con il distretto
• Attività di sensibilizzazione ed educazione sanitaria rivolta alle autorità veterinarie distrettuali ed alla popolazione attraverso l’impiego di sensibilizzatori ed opinion leaders
• Attività di formazione di assistenti veterinari di villaggio (Community Animal Health Workers)
• Fornitura di farmaci, vaccini e kit veterinari agli allevatori
• Attività di supporto agli uffici veterinari dei Distretti del Karamoja e alla FAO
• Attività di supporto nella formazione dei beneficiari individuati nel progetto di avicoltura a Lokopo, in collaborazione con Unicef.
• Fornitura di sevizi veterinari e di consulenza per le comunità del Karamoja.
Da evidenziare:
• Formazione di Veterinari del settore pubblico e privato sulle misure di lotta nei confronti della Peste dei Piccoli Ruminanti (PPR).
• Fornitura di farmaci, vaccini e kit veterinari per 172 pastori.
Beneficiari totali stimati:oltre 3.600 persone.
Beneficiari Indiretti:La popolazione del Distretto di Moroto (237.419 persone) e del Distretto di Kotido (157.765 persone).

Sottoprogetto 2007 - CONTROLLO E PREVENZIONE DELLA ZOONOSI
Risultati ottenuti:
• 18 assistenti veterinari di villaggio formati sull’epidemiologia, la diagnosi ed il controllo di Brucellosi, Tuberculosi ed Echinococcosi nel Distretto di Moroto.
• 412 campioni bovini raccolti, coprendo 12 villaggi in 6 sub-contee del Distretto di Moroto.
• Organizzati 20 incontri di sensibilizzazione ed informazione.
Beneficiari:3.432 persone - 572 nuclei familiari (media di 6 persone per famiglia).


Anno 2006
Risultati
- E’ stata supportata la ricerca di erbe locali per trattamenti del bestiame con risultati incoraggianti.
-Sono stati effettuati esami dei campioni presentati dai veterinari che lavorano negli uffici veterinari del distretto.
-E’ stato creato un modulo per tenere sotto controllo le malattie che vengono rilevate dal mattatoio con lo scopo di creare un archivio delle condizioni del bestiame della regione da estendersi a tutti i mattatoi in Karamoja.
-In collaborazione con il WFP nel mese di settembre sono stati formati 79 apicoltori della sub-contea di Iriiri riguardo l’utilizzo di alveari e le tecniche di raccolta di miele.
-Sono stati ospitati veterinari da altri distretti per consulenze sulle loro attività professionali.
- Il 27 novembre è stata avviata l’attività di approvvigionamento e vendita di medicinali per il bestiame e formazione al loro corretto utilizzo: 68 pastori ne hanno beneficiato.
- Iniziata l’11 ottobre l’attività di consulenza e formazione riguardo la prevenzione e il trattamento di malattie de bestiame.

Sottoprogetti 2006
Indagine statistica sulla produzione di latte bovino
- Raccolti campioni di sangue e urina da 60 mucche da latte e misurata la produzione di latte giornaliera.
- Formato personale locale.
Ricerca etnoveterinaria
- Testata e stabilita la dose di una piantina locale antielmintica, la Ekapangiteng o Albizia antielmintica utilizzata come vermifugo su pecore e capre.
Vaccinazione di polli contro il virus chiamato “malattia di Newcastle”
- 14 persone formate;
- 3.776 polli vaccinati;
- 23 cani vaccinati (antirabbica);
- 13 villaggi coperti con le vaccinazioni (e il compound di C&S).
Analisi partecipativa dei bisogni del bestiame
- 3 sottocontee coperte
- 4 gruppi individuati
- 96 persone appartenenti ai gruppi intervistati
- 57 persone intervistate
Beneficiari 2006: 1.000 persone.


Anno 2005
Strutturazione e messa in funzione del laboratorio
Risultati:
• Inventario del laboratorio
• Convenzioni con Distretti Veterinari della regione
• Accordi di collaborazione con ONG internazionali specializzati nella realizzazione di progetti in ambito zootecnico
• Esecuzione di test diagnostici
• Esecuzione di test su latte bovino nell’ambito del progetto BOZIDEP (Cooperazione e Sviluppo)
Beneficiari:200 persone.
 
 

 

 

 

 

 

 
 
     Settore Agricoltura
 
     Contesto settoriale
 
     Testimonianze
 
     Archivio progetti
 
     Galleria fotografica
 
 
 
 
 
 
 
 
Cooperazione e Sviluppo Ong-Onlus | Via Cesare Martelli, 6 - 29122 Piacenza (sito web realizzato "pro bono" da Blacklemon Srl)