Navigando il sito africamission.org, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.
OK
Africa Mission - Cooperazione e sviluppo
 
Bilancio Sociale | Contatti | Links  
   Facebbok | Africamission Twitter | Africamission
 
   
     
Dona Adesso  

diventa-volontario

 

5xMille


Dispensario di Loputuk, Health Centre III

- Scheda Progetto -

N. Progetto: 006/P

Località: Karamoja – Distretto di Moroto - sub-contea di Nadunget

Durata: Pluriennale 2008-2012; rinnovato 2013-2017

Finanziamento: Autofinanziato

Obiettivo: Fornire assistenza sanitaria di base alla popolazione residente

Risultati 2015
C&S ha sostenuto il finanziamento degli stipendi agli inservienti e infermieri non coperti dal governo locale.

Risultati dispensario:
363 parti effettuati in reparto
1.559 bambini al di sotto dei 5 anni visitati
922 bambini al di sopra dei 5 anni visitati
396 ricoveri
552 vaccinazioni contro il morbillo, contro le 595 dell’anno precedente
505 vaccini contro la difterite-pertosse-tetano, contro i 594 dell’anno precedente
1.187 test HIV/AIDS, contro i 5.974 dell’anno precedente.

Di fronte ad una drastica diminuzione della popolazione che fa riferimento al dispensario di Loputuk (da 10.640 persone nell’anno finanziario precedente a 8.894 persone), si riscontra un leggero aumento nel numero dei parti in reparto (da 335 a 363) e nella percentuale di vaccinazioni contro difterite-pertosse-tetano che registra una copertura del 132%. Una generale riduzione dei pazienti ricoverati è dovuta ad una migliore assistenza in loco grazie al servizio VHT e all’apertura di altre cliniche governative e private. Si auspica di proseguire nell’educazione sanitaria a livello comunitario attraverso incontri di sensibilizzazione della comunità e di intervenire per una migliore gestione del personale. Nonostante una soddisfazione complessiva dei clienti in merito alla qualità del servizio, si lamenta un aumento generale dei costi. Le risorse umane sono carenti e questo influisce sull’efficienza del servizio prestato, nonostante vi sia stato un aumento del 7% nella presenza di personale maggiormente qualificato.

Cronistoria:

C&S ha garantito negli anni la disponibilità di un fuoristrada per le vaccinazioni nei villaggi e il trasporto dei malati, la costruzione di due appartamenti per gli infermieri, la manutenzione degli immobili e il pagamento degli stipendi degli operatori del dispensario non coperti dal governo.
Anno 2014
Risultati
• 335 parti effettuati in reparto
• 3.377 bambini al di sotto dei 5 anni visitati
• 1.230 bambini al di sopra dei 5 anni visitati
• 424 ricoveri
• 595 vaccinazioni contro il morbillo, contro le 794 dell’anno precedente
• 594 vaccini contro la difterite-pertosse-tetano, contro i 794 dell’anno precedente
• 5.974 test HIV/AIDS, contro i 12.447 dell’anno precedente.
• 8.943 immunizzazioni, rispetto alle 12.141 dell’anno precedente.
Si riscontra un notevole aumento dei numero dei ricoverati (da 320 nell’anno finanziario precedente a 424), così come il numero dei parti in reparto (da 108 a 335) . Si auspica di proseguire nell’educazione sanitaria a livello comunitario attraverso incontri di sensibilizzazione della comunità e riduzione nell’uso eccessivo di medicine/antibiotici . Di questo dispensario, i pazienti hanno apprezzato la gentilezza del personale e l’ambiente pulito, disponibilità di medicinali, tariffe accessibili, e la disponibilità di servizi di ambulanza. Si lamenta invece l’assenza di zanzariere nelle stanze e un sistema di illuminazione scarso.
Beneficiari diretti 12.529 persone.

Anno 2013
Risultati
C&S ha sostenuto il finanziamento degli stipendi agli inservienti e infermieri non coperti dal governo locale.
Risultati dispensario:
• 108 parti effettuati in reparto
• 4.026 bambini al di sotto dei 5 anni visitati
• 1.422 bambini al di sopra dei 5 anni visitati
• 320 ricoveri
• 794 vaccinazioni contro il morbillo
• 744 vaccini contro la difterite-pertosse-tetano
• 12.447 test HIV/AIDS
Si riscontra un notevole aumento dei numero dei ricoverati (da 105 nell’anno finanziario precedente a 320), così come il numero dei parti in reparto (da 80 a 108) e il numero delle vaccinazioni contro la tubercolosi (da 536 nel 2011-2012 a 645 nel 2012-2013). Si auspica di proseguire nell’educazione sanitaria a livello comunitario attraverso incontri di sensibilizzazione.
Beneficiari diretti 10.050 persone.

Anno 2012
Risultati
C&S ha sostenuto nel 2012 gli stipendi agli inservienti e infermieri non coperti dal governo locale
Risultati del dispensario
I risultati 2012 nel dispensario di Loputuk raggiunti sono:
• nuovi casi di pazienti sottoposti a cure ambulatoriali: 10.353
• 80 parti effettuati in reparto
• servizi prenatali per 2.512 utenti
• 105 ricoveri
• 10.489 vaccinazioni
• 895 vaccinazioni contro il morbillo
Si riscontra un notevole miglioramento nelle condizioni di salute della popolazione locale e in particolare di bambini e madri in cura tuttavia è essenziale nel 2013 incrementare la disponibilità di aiuti finanziari per poter ampliare le attività di vaccinazione per i bambini e capacità di accoglienza e ricovero con adeguati strutture e strumenti medici dei pazienti in caso d’impossibilità di trasferimento verso l’ospedale più vicino e il potenziamento dei lavori di manutenzione all’interno della struttura.
Beneficiari diretti 10.353 pari ai nuovi pazienti sottoposti a cure ambulatoriali su un bacino d’utenza di 19.283 persone

Anno 2011
Risultati
C&S ha sostenuto nel 2011 gli stipendi agli inservienti e infermieri non coperti dal governo locale
Risultati del dispensario
Su un bacino d’utenza di 19.283 persone sono stati trattati 6.594 nuovi casi di cui 4.251 bambini e 2.343 adulti con un rapporto di nuove visite rispetto alla popolazione totale di 0,3%.
Nel corso dell’anno sono stati vaccinati 720 persone e la percentuale dei bambini al di sotto di un anno sul territorio che hanno ricevuto le vaccinazioni è del 87%. 967 donne si sono sottoposte ad una prima visita prenatale, mentre il numero è sceso a 184 per le donne che si sono sottoposte alla quarta visita.
Il numero dei parti è 58, pari ad una percentuale del 6% dei parti totali avvenuti nello stesso periodo.
Il numero di ricoveri è stato pari a 81; si sono effettuati 4364 test per HIV/AIDS – di cui 7 sono risultati positivi.
Non si sono riscontrati casi di TB e non si sono riscontrati casi di decesso per malaria su bambini al di sotto dei 5 anni.
Beneficiari diretti 6.594 (4.251 bambini e 2.343 adulti) 19.283 (bacino d’utenza)

Anno 2010
Risultati
Su un bacino d’utenza di 17.500 persone sono stati visitati 6.347 nuovi casi di cui 4.565 bambini e 1.782 adulti con un rapporto di nuove visite rispetto alla popolazione totale di 0,4.
Nel corso dell’anno sono stati trattati 9.533 casi di cui 6.657 erano bambini e 2.876 adulti; sono stati vaccinati 764 adulti e la percentuale dei bambini al di sotto di un anno sul territorio che hanno ricevuto le vaccinazioni sono di 101%, oltre il totale.
399 donne si sono sottoposte ad una prima visita prenatale, mentre il numero è sceso a 56 per le donne che si sono sottoposte alla quarta visita.
Il numero dei parti è 17, pari ad una percentuale di 1,9% dei parti attesi nello stesso periodo.
Il numero di ricoveri è stato pari a 50; si sono effettuati 288 test per HIV/AIDS – di cui 122 donne incinte -, 1 donna incinta è risultata positiva.
Non si sono riscontrati casi di TB; sono state distribuite 399 zanzariere e non si sono riscontrati casi di decesso per malaria su bambini al di sotto dei 5 anni.
Beneficiari diretti 9.533 pazienti - bacino d’utenza 17.500

Anno 2009
Risultati
• Nuovi casi di pazienti sottoposti a cure ambulatoriali: 4.029 bambini e 1.308 adulti
• 71 parti effettuati in reparto
• servizi prenatali per 1.325 utenti
• 102 ricoveri
• 718 vaccinazioni
Note Sostanziale aumento dei parti e dei ricoveri. Aumento del 10% dei risultati secondo gli indicatori di qualità
Beneficiari diretti 13.224 pazienti - bacino d’utenza 29.100

Anno 2008
Risultati
• 6.482 bambini e 2.200 adulti sottoposti a cure ambulatoriali
• 41 parti effettuati in reparto
• servizi prenatali per 989 utenti
• 52 ricoveri
• distribuite 400 zanzariere trattate
• 889 vaccinazioni DPT/pentavalente
Note Sostanziale aumento dei parti e dei ricoveri
Beneficiari diretti 11.835 pazienti - bacino d’utenza 28.700


Anno 2007
Risultati:
• 5.926 pazienti sottoposti a cure ambulatoriali
• servizi prenatali per 2.534 utenti
• 8 parti effettuati in reparto
Vaccinazioni
• 1.014 vaccinazioni antitubercolosi
• 4.276 vaccinazioni orali antipolio
• 3.306 vaccinazioni DPT/pentavalente
• 1.036 vaccinazioni morbillo
• 609 vaccinazioni tetano tossoide
Beneficiari diretti: bacino d’utenza 28.700 persone, beneficiari diretti circa 9.000 persone.

Anno 2006
Personale Impiegato: 1 ostetrica, 2 infermiere, 4 assistenti, 1 portiere, 1 addetto alla reception.
Risultati: In media affluiscono 20-30 durante la stagione secca, 50-60 durante la stagione delle piogge (causa aumento casi di malaria). Monitorate 17.516 persone.
Vaccinazioni effettuate: antitubercolosi 1.071, antidifterite-tetano-pertosse 3.675, antipoliomelite 4.673, morbillo 1.281, lebbra 8.790.
Visite prenatali a 2.119 donne, 6.594 persone visitate fuori reparto. Media pazienti giornalieri visitati 26.
Beneficiari diretti: 14.349 persone.

Anno 2005
Risultati: In media affluiscono 20-30 durante la stagione secca, 50-60 durante la stagione delle piogge (causa aumento casi di malaria). Tutti i martedì vengono effettuate le vaccinazioni ai bambini – settimanalmente sono 40 i bambini vaccinati.
Programma di vaccinazione nei villaggi: al giorno vaccinati dai 20 ai 25 bambini e dalle 5 alle 10 donne in gravidanza.
Beneficiari diretti: 15.000 persone.

Anno 2004
Risultati: In media affluiscono 20-30 durante la stagione secca, 50-60 durante la stagione delle piogge (causa aumento casi di malaria). Tutti i martedì vengono effettuate le vaccinazioni ai bambini – settimanalmente sono 40 i bambini vaccinati.
Programma di vaccinazione nei villaggi: al giorno vaccinati dai 20 ai 25 bambini e dalle 5 alle 10 donne in gravidanza.
La copertura delle vaccinazioni per giovani donne, donne in gravidanza e bambini è del 100% per quanto riguarda la TBC, 85% per la difterite-tetano-pertosse, 50% per il tetano per le donne in gravidanza, 60% per il tetano per le giovani donne e 90% morbillo.
Beneficiari diretti: 14.670 persone

Anno 2003
Risultati: In media affluiscono 10-20 durante la stagione secca, 40-50 durante la stagione delle piogge (causa aumento casi di malaria). Tutti i martedì vengono effettuate le vaccinazioni ai bambini – settimanalmente sono 40 i bambini vaccinati.
Programma di vaccinazione nei villaggi: al giorno vaccinati dai 20 ai 25 bambini e dalle 5 alle 10 donne in gravidanza.
Beneficiari diretti: 12.000 persone.

Anno 2002
Risultati: In media affluiscono 10-20 durante la stagione secca, 40-50 durante la stagione delle piogge (causa aumento casi di malaria). Tutti i martedì vengono effettuate le vaccinazioni ai bambini – settimanalmente sono 40 i bambini vaccinati.
Programma di vaccinazione nei villaggi: al giorno vaccinati dai 20 ai 25 bambini e dalle 5 alle 10 donne in gravidanza.
Beneficiari diretti: 12.000 persone.
 
 

 

 

 

 

 

 
 
     Settore Sanità
 
     Contesto settoriale
 
     Archivio progetti
 
     Galleria fotografica
 
 
 
 
 
 
 
 
Cooperazione e Sviluppo Ong-Onlus | Via Cesare Martelli, 6 - 29122 Piacenza (sito web realizzato "pro bono" da Blacklemon Srl)